Processo Aemilia, imputato prende ostaggi alle poste di Pieve: era ricercato dopo condanna a 19 anni – Il Fatto Quotidiano

La scorsa settimana era stato condannato a 19 anni nel maxi processo alla ‘ndrangheta in Emilia Romagna. Destinatario di un ordine di carcerazione, era irreperibile. Francesco Amato si è materializzato questa mattina: verse le 9  si è asserragliato dentro l’ufficio postale di Pieve Modolena, frazione di Reggio Emilia. Armato di coltello da cucina con il manico bianco, ha preso […]

Sorgente: Processo Aemilia, imputato prende ostaggi alle poste di Pieve: era ricercato dopo condanna a 19 anni – Il Fatto Quotidiano

Hits: 33

Precedente Stop prescrizione: mai più rischio impunità per i delinquenti Successivo Decreto Sicurezza, fonti di governo: 'Verrà messa la fiducia sul provvedimento' - Il Fatto Quotidiano