Pettorano sul Gizio, immigrato senegalese accoltellato e gettato in un fosso: è in gravi condizioni | ABR24 NEWS

PETTORANO SUL GIZIO, 2 agosto – Un giovane senegalese, ospite di una casa di accoglienza di Pettorano sul Gizio, è stato accoltellato alla gola e gettato in un fosso. Sulla base di un primo racconto del giovane, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Pescara, gli aggressori sarebbero due e mentre lo attaccavano gli avrebbero urlato: “Ti insegniamo noi a campare”. I fatti risalgono allo scorso martedì è sarebbero avvenuti in una stradina di campagna tra Sulmona e Pettorano. Non sono chiari, al momento, i motivi alla base dell’aggressione ai danni del giovane senegalese, che presta servizio civile. Sulla vicenda sta indagando la squadra anticrimine del commissariato di Sulmona e da una prima ricostruzione compiuta dalla polizia, il giovane sarebbe stato prima aggredito e poi trasportato in un luogo diverso, venendo gettato in un fosso, dove avrebbe passato l’intera notte privo di sensi. Il giorno dopo si sarebbe ripreso e avrebbe raggiunto la struttura di Pettorano dove è

Sorgente: Pettorano sul Gizio, immigrato senegalese accoltellato e gettato in un fosso: è in gravi condizioni | ABR24 NEWS

Hits: 160

Precedente Giulianova, terminati in tempi record i lavori al Fadini. Manutenzione straordinaria per tutti gli impianti sportivi - Cityrumors Successivo Certa Stampa - ZENNARO: “IL SENATO APPROVA LA RISOLUZIONE VAL VIBRATA”