Pasta allo scoglio

Ingredienti per 4 persone;
o 400 g di pasta lunga (io ho usato linguine)
o 1 spicchio d’aglio
o olio
o 8 scampi
o 500 g di cozze
o 500 g di vongole
o 4 o 5 pomodori pelati
o prezzemolo tritato q.b.
o sale q.b.
Per preparare la pasta allo scoglio per prima cosa ci dedichiamo alla pulitura degli scampi
e dei mitili: priviamo gli scampi delle chele e dei baffetti (sarebbe antipatico ritrovarseli
nella pasta); se vi da fastidio potete eliminare anche la testa, ma vi consiglio di lasciarla in
quanto insaporisce molto il sugo.
Trovi tutte le ricette su http://blog.giallozafferano.it/fornoefornelli Pag. 9
Per quanto riguarda le vongole dovrete spurgate se non sono già state spurgate dal
vostro pescivendolo: per farlo mettete in una bacinella capiente acqua e sale (25 g di sale

per ogni litro d’acqua fredda) unite le vongole e lasciatele così per un paio d’ore.
Risciacquate e procedete con l’apertura delle vongole in una pentola capiente: una volta
che saranno tutte aperte (eliminate quelle che non si schiudono perchè sono morte)
lasciatene alcune con il guscio per decorare i piatti, le altre potete sgusciarle. Conservate
un po’ dell’acqua che rilasceranno nella pentola, servirà per sfumare il sugo.
Per pulire le cozze, se non lo fa il vostro pescivendolo, munitevi di una paglietta d’acciaio
e grattate bene la superficie sotto acqua corrente fredda ed eliminate anche gli eventuali
peletti attorno alle cozze. Ripetete la stessa operazione che avete fatto per le vongole per
aprirle.
Possiamo procedere alla preparazione del sugo per la nostra pasta allo scoglio: mettete
lo spicchio d’aglio in una pentola capiente con abbondante olio, almeno un dito, e
lasciate soffriggere. Quando l’aglio sarà ben dorato unite gli scampi (ATTENZIONE AGLI
SCHIZZI D’OLIO) e lasciate cuocere per un paio di minuti. Aggiungete anche le vongole e
le cozze e lasciate cuocere per 5 minuti.
In un piatto schiacciate con i rebbi di una forchetta i pelati ed aggiungeteli ai pesci che
stanno cuocendo. Sfumate con un po’ d’acqua delle vongole. Fate cuocere fino a che il
sugo non si sarà ristretto. Aggiungete prezzemolo tritato a termine della cottura.
Assaggiate per regolare la quantità di sale.
Cuocete la pasta e conditela con il sughetto. Buon appetito!!!

http://blog.giallozafferano.it/fornoefornelli

 

Hits: 5