Parata del 2 giugno, 43enne accoltella un ufficiale e grida: “Ho un microchip nel corpo impiantato dai servizi segreti” – Il Fatto Quotidiano

Si chiama Elena Cazacu la donna che questa mattina, a Ravenna, ha aggredito con un coltello un ufficiale della Guardia Costiera, il capitano di vascello Diego Tomat, ferendolo durante le prove, che erano appena finite, della cerimonia della Festa della Repubblica a Ravenna, in piazza del Popolo. La 43enne ha doppio passaporto, italiano e romeno: le […]

Sorgente: Parata del 2 giugno, 43enne accoltella un ufficiale e grida: “Ho un microchip nel corpo impiantato dai servizi segreti” – Il Fatto Quotidiano

Hits: 175

Precedente Biciclettata Adriatica: domani il litorale diventa il regno delle due ruote - Cityrumors Successivo Giulianova, le 4 liste a sostegno di Tribuiani: Soldà non proceda con ulteriori varianti al PRG | ekuonews.it