Maxi intossicazione nelle mense scolastiche di Pescara: chiesto il processo per 8 persone | ABR24 NEWS

PESCARA, 18 luglio – Otto richieste di rinvio a giudizio, a firma del sostituto procuratore di Pescara Anna Benigni, nell’ambito dell’inchiesta sull’intossicazione alimentare che nel maggio del 2018 colpì centinaia di bambini che avevano consumato prodotti caseari nelle mense delle scuole di Pescara. Rischiano il processo due esponenti della Cirfood, società che gestiva il servizio mense nelle scuole, Fabrizio Gazzo e Anna Flisi: entrambi sono accusati di lesioni personali colpose e commercio di sostanze alimentari nocive, così come Angelo ed Eleonora Leone, amministratori dell’omonimo caseificio. La procura contesta invece i reati di frode e inadempimento nelle pubbliche forniture ad altri due esponenti della Cirfood, Marcello Capuzzi e Massimiliano Merenda, e a Christian Savini e Maria Luisa Di Nicola, amministratori dell’azienda agricola Savini e Di Nicola. Alla base della contaminazione ci sarebbe la presenza del batterio Campylobacter in alcuni prodotti caseari somministrati nel

Sorgente: Maxi intossicazione nelle mense scolastiche di Pescara: chiesto il processo per 8 persone | ABR24 NEWS

Hits: 79

Precedente Operaio della Sevel urta bisarca carica di furgoni, muore 39enne. Inutili i soccorsi, traffico interrotto – AbruzzoLive Successivo Governo, Salvini: "Se c'è crisi voto? Mattarella garante". Di Maio riunisce i suoi: "Colpiti alle spalle dalla Lega" - Politica - ANSA