Ma mi faccia il piacere – Il Fatto Quotidiano

L’intenditore. “… a ‘8 e mezzo’ Bentivogli e Massimo Giannini (santa pazienza) si sentivano impartire una rumorosa reprimenda da Marco Travaglio su Altoforno 2 e operai mutati in torce umane, argomenti ambedue cui il comiziante si direbbe il più alieno in Europa” (Adriano Sofri, Il Foglio, 8.11). In effetti, in tema di omicidi, il massimo esperto è lui.

E adesso come facciamo? “Caro @marcotravaglio la prima pagina del tuo giornale mi fa orrore. E non perché non ritenga gravissima, ripeto gravissima, la vicenda Nicosia. Ma perché deliberatamente getti fango (ad essere garbati) su un partito che è ed è stato altro. E che casualmente dimentichi citare” (Gaia Tortora, giornalista di La7, sul titolo del Fatto “Preso infiltrato della mafia in Parlamento” a proposito del radicale Antonello Nicosia, arrestato a Palermo per associazione mafiosa e favoreggiamento, Twitter, 5.11). Cara Gaia, eri così scandalizzata perchè non ho citato un certo partito, che non l’hai citato neanche tu. Se per caso fosse quello radicale, è vero, ha fatto anche altro: per esempio, battersi per l’indulto del 2006 a Previti, B. e altre migliaia di delinquenti, o avallare le guerre nell’ex Jugoslavia, in Afghanistan e in Iraq.

Non ostativo. “Ergastolano accoltella un uomo alla gola. Milano, quattro omicidi alle spalle, era in permesso premio. Ha aggredito e rapinato un anziano al San Raffaele” (Corriere della sera, 10.11). E’ la famosa funzione rieducativa della pena.

Il passo dell’oca. “Il M5S è morto quando morì Casaleggio. Scusi, ma non ce la faccio più, sono esausta. I grillini sono come le SS!” (Manuela Sangiorgi, sindaca M5S di Imola, dopo le sue dimissioni dal Comune e dai 5 Stelle per passare alla Lega, Il Messaggero, 30.10). La proporrò per il ruolo di ex kapò.

La botte piena e la zucca vuota. “Ho visto Mario Giordano rompere le zucche di #Halloween in trasmissione. Per una volta sono d’accordo con lui. Perché dovremmo festeggiare Halloween? Gli americani festeggiano la Befana? W la Befana. W le feste europee!!!” (Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui Conti pubblici italiani, Twitter, 1.11). Per curiosità: che cosa si beve in queste famose feste europee?

Classe digerente. “Milano, rischio Casalesi nella security dei lavori della metropolitana” (ilfattoquotidiano.it, 8.11). “Roberto Maroni condannato a un anno anche in appello per i contratti di Expo 2015” (corriere.it, 8.11). Ricapitoliamo: quella che per Raffaele Cantone era la “capitale morale d’Italia” ha l’ex governatore Formigoni condannato a 7 anni definitivi per corruzione e associazione per delinquere, l’ex governatore Maroni condannato a 1 anno in appello per turbativa d’asta, l’attuale governatore Fontana indagato per abuso d’ufficio, il sindaco Sala condannato a 6 mesi in primo grado per falso e i Casalesi alla sicurezza della metro. Non è che Cantone voleva dire “capitale molare”?

Pd, Partito detenuti. “Bella notizia Lula libero! Un grande presidente, simbolo di un Brasile più giusto e più forte” (Nicola Zingaretti, segretario Pd, Twitter, 9.11). “Un grande presidente che ha combattuto contro la povertà e per il riscatto del popolo brasiliano” (Paolo Gentiloni, commissario Ue agli Affari economici, Twitter, 9.11.). Ehi ragazzi, mica l’hanno assolto: Lula è stato condannato in due gradi di giudizio per due casi di corruzione scoperti quando era presidente, cioè dalla “sua” giustizia. Non vi ricorda uno statista italiano e quello che dicevate di lui?

Nuovi intellettuali. “Il disastro giallorosso è nato dai no in Puglia. M5S e Pd hanno bloccato la regione su gas (il Tap è quasi finito, ma fa niente, ndr), Xylella (qualunque cosa voglia dire ‘bloccare una regione su Xylella’, ndr) e acciaio (vedi sopra, ndr). Se il governo va avanti Salvini ci guadagna… Le parole di Ruini su Salvini mi hanno colpito. Per ne resta una delle menti più raffinate nel panorama attuale” (Annalisa Chirico, Libero, 10.11). Ma chi: Ruini o Salvini? Facciamo entrambi, buon prezzo.

Il titolo della settimana/1. “Posa del premier: pur di sedurre gli operai si toglie la pochette. L’esperto di linguaggio del volto: ‘Mostra improvvisazione e scarsità gestionale’” (Enzo Kermol, “psicologo e analista delle espressioni facciali”, Libero, 10.11). Uahahahahahah.

Il titolo della settimana/2. Di Matteo, il pm grillino accusa il Cavaliere col solito teorema sulla mafia” (il Giornale, 4.11). Il famoso teorema della Cassazione.

Sorgente: Ma mi faccia il piacere – Il Fatto Quotidiano

Hits: 19