L’ultima vergogna. Si vota il 10 Febbraio senza rispetto del nostro clima | I Due Punti

Si legge ” Il presidente Vicario Giovanni Lolli ha fissato al 10 febbraio 2019, la data per l’elezione del Presidente della giunta e per il rinnovo del consiglio regionale. La decisione è stata sancita d’intesa con la Presidente della corte d’appello dell’Aquila Fabrizia Francabandera e sentito il presidente del consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio. Domani Lolli firmerà il decreto di fissazione della data delle elezioni con la conseguente convocazione dei comizi elettorali.”

I famosi cambiamenti climatici.
L’Abruzzo è diventata una regione africana?
Fa sempre caldo, sempre sole, sempre in costume?
Esiste il rispetto per la nostra storia, la nostra geografia, il nostro clima?
La politica ha compiuto l’ennesimo errore, l’ultimo.
Il più grave perchè non sarà dimenticato.
Il voto il 10 Febbraio, in pieno inverno.
Il periodo in cui statisticamente ci sono i maggiori disagi perchè lo Stato non riesce mai a far fronte a un piano neve, al problema del ghiaccio, di un black out, si decide di offrire a tutti la possibilità di un voto per il futuro?
Ecco, appunto.
Ottimo suggerimento.

Sorgente: L’ultima vergogna. Si vota il 10 Febbraio senza rispetto del nostro clima | I Due Punti

Hits: 114

Precedente Certa Stampa - LADRI ALL'ISTITUTO AGRARIO: RUBATI NELLA NOTTE GLI ATTREZZI AGRICOLI DELLA SCUOLA Successivo Giulianova: 57enne arrestato per possesso di cocaina - Rete8