L’Abruzzo si consegna alla Lega. Crolla il M5s, per il Pd un tonfo da commissariamento | ABR24 NEWS

PESCARA, 28 maggio – Il centrodestra, trainato da una Lega che non conosce ostacoli, si prende con forza l’Abruzzo. Il Movimento 5 Stelle arretra nettamente, in una regione che fino a pochi mesi fa rappresentava una sua roccaforte. Il centrosinistra è ridotto ai minimi termini, con il Partito Democratico, azionista di maggioranza della coalizione, che incassa risultati ben al di sotto della media nazionale. E’ il responso del voto abruzzese, per le elezioni europee e comunali, dello scorso 26 maggio. LEGA La Lega è ampiamente la prima forza politica della regione. Alle europee il partito di Salvini, nel nostro territorio, ha ottenuto un eclatante 35,3%, addirittura un punto in più della media nazionale. L’Abruzzo, in virtù di questi dati, è l’unica regione di tutta la circoscrizione meridionale ad assegnare alla Lega la palma di primo partito. Sempre la Lega, con il 21,3%, fa da traino al successo di Carlo Masci, al primo turno, a Pescara. E pensare che cinque anni fa, alle precedenti

Sorgente: L’Abruzzo si consegna alla Lega. Crolla il M5s, per il Pd un tonfo da commissariamento | ABR24 NEWS

Hits: 140

Precedente VIDEO | Giulianova, per il ballottaggio Costantini e Tribuiani escludono ipotesi di apparentamenti: intanto è scomparso il centro-sinistra | ekuonews.it Successivo Reddito cittadinanza, regole della carta: no assicurazioni, sì a prodotti elettronici - Il Fatto Quotidiano