“In Italia ero stanca di lavorare in nero e gratis. A Berlino la partita Iva è a costo zero, mi mantengo e riesco a studiare” – Il Fatto Quotidiano

“Io sono l’unica tra i miei amici ad avere una casa e mantenermi da sola con un lavoro da freelance. In Italia cosa avrei potuto fare?”. Alice Rugai ha 26 anni e da due vive a Berlino. Frequenta un master in scienze teatrali, lavora part-time in un museo e fa traduzioni da freelance. L’impatto con la […]

Sorgente: “In Italia ero stanca di lavorare in nero e gratis. A Berlino la partita Iva è a costo zero, mi mantengo e riesco a studiare” – Il Fatto Quotidiano

Hits: 100

Precedente Siri, Borgonzoni vs Travaglio: "Una persona specchiata". "Un bancarottiere, patteggiò anche per sottrazione fraudolenta" - Il Fatto Quotidiano Successivo Agroalimentare: l'Abruzzo vola in Canada coi suoi prodotti d'eccellenza - Rete8