Il salario minimo del PD non indica il minimo. Vuole una commissione (20 poltrone con altrettanti stipendi) per stabilirlo. Non è Crozza, ma Zingaretti a parlare – Silenzi e Falsità

Diamo la parola all’organo ufficiale del PD, Repubblica:

Rispetto alla proposta già depositata in Parlamento dal M5s, il nuovo testo del Pd cambia radicalmente la prospettiva: non è più fissata una cifra di salario minimo (per i grillini deve essere 9 euro lordi all’ora) generale e per legge, ma viene riconosciuto valore legale ai minimi contrattuali già previsti dai vari contratti collettivi nazionali. E saranno le stesse parti sociali a definire il salario minimo legale, che resta a questo punto residuale, e si applica a quel 15% di lavoratori non coperti dalla contrattazione nazionale.

Leggete bene: non è stabilita una cifra fissa, ma viene definita sulla base dei contratti collettivi. Forse che ora non ci sono i contratti collettivi che stabiliscono i salari minimi sotto i quali il contratto di lavoro è illecito e impugnabile e qualsiasi giudice del lavoro non avrebbe dubbi sulla decisione da prendere? Ma ciò che fa più rabbia è la giustificazione successiva.

Rileggete: ‘il salario minimo legale, che resta a questo punto residuale, e si applica a quel 15% di lavoratori non coperti dalla contrattazione nazionale’.

Avete letto bene? Il 15% dei lavoratori non coperti dalla contrattazione nazionale – per Lor Signori del PD, dei sindacati, e di Repubblica – sono un ‘punto residuale’, un fatto trascurabile. Per capire cosa c’è dietro questa affermazione, bisogna andare a vedere cosa è diventato oggi il sindacato di Giuseppe Di Vittorio.

Leggi tutto ->  Sorgente: Il salario minimo del PD non indica il minimo. Vuole una commissione (20 poltrone con altrettanti stipendi) per stabilirlo. Non è Crozza, ma Zingaretti a parlare – Silenzi e Falsità

Hits: 26

Precedente Spacciava e vendeva i suoi gelati per Biologici, denunciato per frode - Cronaca Pescara - Abruzzo24ore Successivo Cgil, Cisl e Uil tentato di unirsi per evitare il declino. E i numeri degli iscritti lo testimoniano - Il Fatto Quotidiano