Il mare dà, il mare prende | ekuonews.it

Studiando la storia dei nostri territori si scopre che la linea costiera abruzzese, nei secoli passati, lambiva le pendici collinari, con pochissime spiagge sabbiose e molte “falesie” (scarpate a picco sul mare).

Con i disboscamenti massivi messi in atto dagli antici romani aumentò l’apporto di sostanze solide nei nostri fiumi (i versanti, privi di alberi, franavano di più, e le piogge portavano via terreno e rocce), e, a poco a poco, si formarono ampie spiagge sabbiose, poi colonizzate dalla vegetazione e diventate terreni coltivabili.

A Giulianova, ad esempio,

Sorgente: Il mare dà, il mare prende | ekuonews.it

Hits: 124