Facebook – RADIO AZZURRA GIULIANOVA

ELEZIONI REGIONALI, MARGHERITA TRIFONI PER UN GOVERNO ABRUZZESE DEL CAMBIAMENTO

Giulianova, 11/01/2019 – Margherita Trifoni, consigliere comunale del M5S a Giulianova dal 2014 al 2018 e già candidata sindaco del Movimento alle ultime amministrative, è candidata alle elezioni del 10 febbraio prossimo per il rinnovo del Consiglio della Regione Abruzzo.

Una candidatura che segue un percorso pluriennale di forte e coerente impegno civico sul territorio di riferimento per la 45enne avvocato giuliese, una professionista che ha aderito al Movimento 5 Stelle dalla prima ora portando avanti, con il supporto del gruppo locale, importanti battaglie – per la sicurezza sismica degli edifici scolastici, in difesa dell’ospedale di Giulianova e tante altre iniziative in ambito urbanistico e sociale contro le scelte scellerate della maggioranza capeggiata da Francesco Mastromauro – e intende ora dare il proprio concreto contributo per il rilancio della Regione Abruzzo:

«In Regione porterò e sosterrò con forza le istanze della comunità giuliese e dell’intera provincia teramana – dichiara Margherita Trifoni – marginalizzata, svilita e depauperata da decenni di finta alternanza di centrodestra e centrosinistra, che hanno amministrato non per il bene comune ma solo per la perpetuazione del potere. Pensiamo ai danni prodotti sulla pelle dei cittadini, in particolare nel settore della sanità, dove i cosiddetti “competenti” hanno realizzato lo smantellamento progressivo dell’ospedale giuliese e gravi squilibri nella rete sanitaria provinciale. La sanità, il lavoro, strade sicure, il rilancio del turismo, ambiente, salute e la difesa dell’acquifero del Gran Sasso saranno le priorità che porteremo avanti in Consiglio Regionale. Porterò in queste battaglie la stessa “forza gentile” della nostra candidata Presidente, Sara Marcozzi, e tutta la mia determinazione di mamma e donna che crede in quello che fa e che il Movimento è l’unica alternativa effettivamente percorribile per invertire la rotta di un Abruzzo impoverito e allo sbando, ridotto a fanalino di coda dalle classi dirigenti che si sono fin qui susseguite».

 — con Margherita Trifoni

https://www.facebook.com/radioazzurragiulianova/photos/a.1792576254308356/2339480469617929/?type=3&theater

Hits: 45

Precedente Gilet gialli, giornalisti picchiati dai manifestanti: il video dell'aggressione con calci e pugni - Il Fatto Quotidiano Successivo Cina, crolla miniera nel nord: 21 morti - Mondo - ANSA.it