Debito pubblico, mutui, produzione industriale, borsa: i dati che cancellano 9 mesi di terrorismo economico – Il Blog delle Stelle

Non si mette bene per chi, sin dalla formazione di questo Governo, ci ripete giorno e notte che la catastrofe è ormai imminente. Ce lo dicono con una tale convinzione che, se ogni tanto non arrivassero i dati a raccontarci come stanno realmente le cose, ci sarebbe quasi da credergli e preoccuparsi.

E come stanno realmente le cose?

Partiamo dai mutui. Vi ricordate i titoloni dei giornali? “Allarme mutui, a rischio prestiti alle famiglie”. Ebbene, mentre il tema dei mutui è uscito dai radar dei giornali, l’ABI ci continua a fornire mensilmente le rilevazioni sull’andamento dei prestiti e sul tasso d’interesse sui mutui. A marzo sono cresciuti su base annua sia i prestiti a famiglie e imprese, in aumento dell’1,0%, sia i mutui, che hanno registrato una variazione positiva del 2,5%. I famigerati tassi d’interesse, che avrebbero dovuto esplodere con l’allarme spread, si mantengono sui livelli più bassi in assoluto: a marzo il tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni è sceso dall’1,91% all’1,87%, mentre quello sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese è risultato pari a 1,43%, contro l’1,51% del mese precedente.

Leggi Tutto ->Sorgente: Debito pubblico, mutui, produzione industriale, borsa: i dati che cancellano 9 mesi di terrorismo economico – Il Blog delle Stelle

Hits: 59

Precedente Tortoreto, per l’estate entrano in servizio 10 vigili urbani - Cityrumors Successivo La Var sbarca in Serie B, da playoff e playout - Calcio - ANSA