Città Sant’Angelo, 56 chili di materiale esplodente e 91 fuochi proibiti sul furgone. Una denuncia | ABR24 NEWS

CITTA’ SANT’ANGELO, 7 maggio – Trasportava 56 chili di materiale esplodente, senza autorizzazione, e 91 fuochi proibiti, privi di qualsiasi etichetta di classificazione. Il conducente del mezzo,un furgone intercettato dalla Guardia di Finanza al casello autostradale di Città Sant’Angelo, è stato denunciato e la merce sottoposta a squestro. Alla guida del mezzo c’era un pescarese di 25 anni. I militari, alla vista del grosso quantitativo di materiale esplodente, che dopo un primo sommario controllo era risultato non regolarmente autorizzato, hanno deciso di compiere degli approfondimenti, anche sulla documentazione amministrativa necessaria al trasporto di questa tipologia di merce. Il furgone è stato dunque condotto presso la società da cui era partito il materiale, sempre nel comprensorio pescarese ed in seguito alle verifiche è emerso che, effettivamente, i 56 chili di materiale esplodente trasportato viaggiavano senza la necessaria autorizzazione rilasciata dal Prefetto di Pescara.

Sorgente: Città Sant’Angelo, 56 chili di materiale esplodente e 91 fuochi proibiti sul furgone. Una denuncia | ABR24 NEWS

Hits: 25

Precedente Pubblica amministrazione: in arrivo concorsi per migliaia di posti - Cityrumors Successivo Appalti, indagato il governatore della Calabria Mario Oliverio - Silenzi e Falsità