Chieti, botte e maltrattamenti in famiglia: segnalato al Telefono Azzurro e arrestato | ABR24 NEWS

CHIETI, 14 giugno – Si è rivolta al Telefono Azzurro, per raccontare una vita in casa divenuta ormai impossibile, per i maltrattamenti inflitti a lei e ai familiari dal nuovo compagno della madre. A carico dell’uomo che ha 48 anni, il Gip del Tribunale di Chieti ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. L’indagine della Squadra Mobile della Questura di Chieti è partita proprio dalla segnalazione fatta dalla quindicenne, che aveva raccontato di essere vittima di continue vessazioni da parte del compagno della madre. Un uomo aggressivo, dal carattere instabile, che spesso urlava e insultava le due donne e un anziano che la madre della giovane accudisce. Non solo ira e rimproveri, ma anche calci e pugni alla compagna e all’anziano. Una situazione grave che ha richiesto l’emissione di un provvedimento restrittivo.

Sorgente: Chieti, botte e maltrattamenti in famiglia: segnalato al Telefono Azzurro e arrestato | ABR24 NEWS

Hits: 102

Precedente Giulianova, M5S: 'lo strano caso di Paesani' - Cityrumors Successivo Difende madre e ferisce padre che muore - Abruzzo - ANSA.it