Il Bonus Tv è ufficiale: chi ne ha diritto e come richiedere l’incentivo

Gli incentivi entreranno ufficialmente in vigore dal 18 dicembre 2019: per il bonus tv il governo ha stanziato un fondo da 151 milioni di euro per i prossimi 4 anni. A questo potrà accedervi chi decide di acquistare televisori e decoder ‘idonei alla ricezione dei programmi con le nuove tecnologie trasmissive Dvb-T2’. Ma attenzione: ne avranno diritto solo i nuclei familiari con un reddito Isee fino a 20 mila euro.

Sorgente: Il Bonus Tv è ufficiale: chi ne ha diritto e come richiedere l’incentivo

Hits: 470

Aeroporto d’Abruzzo, ok dell’Enac all’allungamento della pista. Via libera a voli intercontinentali | ABR24 NEWS

PESCARA, 18 novembre – La Saga, società di gestione dell’aeroporto d’Abruzzo, ha ottenuto il via libera dall’Enac alla realizzazione del progetto di prolungamento della pista dell’aeroporto d’Abruzzo, che dai 2.419 metri attuali passerà a 2.707 metri. I lavori dovrebbero concludersi nel giro di un paio di anni e apriranno l’aeroporto ai voli intercontinentali, che potranno quindi essere programmati ed effettuati regolarmente. Nei prossimi mesi verranno avviate le gare d’appalto e sono previsti complessivamente interventi per 16,3 milioni di euro nell’ambito del Masterplan. I lavori saranno divisi in cinque lotti; tra gli interventi, figura proprio l’allungamento della pista per un importo di 7,5 milioni di euro. I dettagli sono stati illustrati in conferenza stampa, a Pescara, dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, e dal presidente della Saga, Enrico Paolini, che, affiancati, tra gli altri, da Grazia Caligiore dell’Enac, hanno espresso soddisfazione, parlando di “un

Sorgente: Aeroporto d’Abruzzo, ok dell’Enac all’allungamento della pista. Via libera a voli intercontinentali | ABR24 NEWS

Hits: 1815

Tecnico informatico in Germania. “In Italia se lavori resti povero. È un Paese che privilegia chi è ricattabile e non qualificato” – Il Fatto Quotidiano

“Per tanti anni ho accettato di tutto, a ogni condizione, pur di mettere in tasca qualche soldo. Poi, qui in Germania, ho scoperto che qualcuno era disposto a investire su di me. E adesso l’ho capito: meglio disoccupati che senza dignità”. Emanuele Caputo, 37 anni, fa il tecnico informatico in una grossa multinazionale alle porte […]

Sorgente: Tecnico informatico in Germania. “In Italia se lavori resti povero. È un Paese che privilegia chi è ricattabile e non qualificato” – Il Fatto Quotidiano

Hits: 98