Abruzzo, allarme Cgil: “Numeri impietosi del trasporto ferroviario, regione indietro anni luce” | ABR24 NEWS

PESCARA, 18 marzo – “La dimensione dell’arretratezza della rete ferroviaria e più in generale del trasporto su rotaia in Abruzzo e in Molise, ha raggiunto un livello davvero insopportabile in grado persino di mettere in discussione quel diritto alla mobilità dei cittadini sancito dalla nostra Costituzione”. Lo denuncia la Cgil e la Filt Cgil Abruzzo Molise, che analizza i dati contenuti nel rapporto Pendolaria 2018 di Legambiente. Dallo studio, rileva il sindacato, “sono emersi due aspetti fondamentali: il primo sta ad indicare che nel paese c’è tanto bisogno di trasporto su ferro e laddove si realizzano investimenti, i pendolari rispondono in maniera significativa, viceversa laddove questi investimenti latitano o tardano ad arrivare, i pendolari si allontanano con molta più celerità di quanto si possano eventualmente avvicinare ed intercettare; il secondo aspetto rappresenta se vogliamo lo specchio dell’Italia ovvero la rappresentazione delle contraddizioni e delle diversità che

Sorgente: Abruzzo, allarme Cgil: “Numeri impietosi del trasporto ferroviario, regione indietro anni luce” | ABR24 NEWS

Hits: 22

Precedente Sfruttamento della prostituzione a Montesilvano, tre condanne a 2 anni di reclusione | ABR24 NEWS Successivo Fisco: dalla lotta all'evasione 16 miliardi (+11%) - Economia - ANSA